sabato 22 novembre 2014

Sheep cake per un primo compleanno


Chi mi segue da un po' sa benissimo che la mia grande passione è creare torte decorate, sì quello che ormai tutti chiamano cake design ed anche se non cerco più come i primi tempi ogni piccola occasione per crearne farlo mi riempie sempre di gioia.
Studiarmi il soggetto, caratterizzarlo per renderlo particolare ed adatto a chi è destinata la torta fa parte della preparazione e quando mi soddisfa è bellissimo.
Questa volta la torta è per un bimbo che compie il suo primo anno, quindi un compleanno importante. La mamma ha voluto che ci fosse come decorazione un agnellino di peluche che il bambino ama, ma come agnellino non è bellissimo, dovevo quindi renderlo simpatico con l'espressione del viso, la postura, la posizione delle orecchie. Beh, dopo averlo studiato un pò tutto è venuto come volevo: occhi dolci, espressione tenera, un bell'agnellino dal musino nero che è uguale al peluche ma che ho cartoonizzato (sarà corretta questa espressione??) e reso simpatico.

Può essere anche una simpatica shower cake!!

Ho usato una base da 20 cm di un'eccellente alternativa al pan di spagna divisa in 3 strati che ho bagnato con del maraschino allungato con latte e zucchero, farcita con doppio strato di crema al latte senza uova e gocce di cioccolato e stuccato il tutto con della ganache al cioccolato al latte.

Dopo una nottata in frigorifero l'ho rivestita di mmf e rifinita con le decorazioni in pasta di zucchero. 





Sotto un cielo dove brillano la luna e le stelle l'agnellino dal musino nero festeggia il primo compleanno del suo piccolo amico Gabriele!!

P.S. Mio figlio e la ragazza sono andati alla festa del bimbo con la loro torta come regalo, spero tanto che piaccia alla mamma (il bimbo non ho idea quanto possa apprezzarla)........di sicuro è stata fatta con tanto amore!!!   ^-^

mercoledì 19 novembre 2014

Aussie meat pie - la torta salata tipica dell'Australia


Abbiamo appena lasciato l'India con i viaggiatori dell'Abbecedario culinario mondiale ed attraversando l'Oceano Indiano abbiamo sorvolato l'Equatore e siamo giunti nell'emisfero australe, esattamente in Australia.
Una terra caratterizzata da specie vegetali ed animali endemiche che potrebbero essere messe a rischio dall'introduzione di altre specie da parte dell'uomo, per questo motivo una recente legge del Parlamento Federale protegge l'ecosistema australiano.


Sinceramente della cucina di questo paese conosco ben poco e questa sarà l'occasione per scoprirla, guidati da Haalo che vive a Melbourne e che ci ospiterà nel suo blog "Cook almost anithing".

La prima ricetta che ho voluto realizzare è una torta salata, la Aussie meat pie, che sembra gli australiani amino molto.
Il ripieno può essere, oltre a quello di carne di manzo, anche di pollo, cipolle, funghi, verdure in genere, pesce, formaggio o altro, praticamente per tutti i gusti.


 Ingredienti (per 5 tortine monoporzioni da 12 cm di diametro)

- Per la short crust pastry (che servirà come base delle tortine)


  • 250 gr di farina 00
  • 110 gr di burro
  • un bel pizzico di sale 
  • 5 cucchiai di acqua fredda
- Una confezione di pasta sfoglia da 250 gr  (che servirà per chiudere le tortine)

- Per il ripieno di carne
  • 1 cucchiaio abbondante di olio e.v.o.
  • 1 cipolla media tritata finemente
  • 500 gr di carne tritata (io ho usato pollo e manzo)
  • 130 ml di brodo di carne
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • 1 cucchiaio di salsa  Worcestershire
  • 1 dado da brodo vegetale
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • pepe nero macinato
  • origano
  • noce moscata grattugiata
- Un uovo per pennellare le tortine


Ho iniziato a preparare la short crust pastry intridendo il burro 

con la farina ed il sale usando i polpastrelli delle dita, ho poi unito l'acqua fredda e dopo aver formato un impasto liscio e compatto ho fatto riposare in frigorifero avvolto nella pellicola per almeno 30 minuti.



Nel frattempo ho preparato il ripieno mettendo la cipolla tritata ad imbiondire in una padella con l'olio, ho quindi aggiunto la carne ed una volta appena rosolata ho aggiunto le spezie e l'origano, quindi l'amido di mais sciolto in un cucchiaio di brodo, il dado sbriciolato, il concentrato di pomodoro, la salsa Worcestershire ed il restante brodo facendo cuocere tutto per almeno 10 minuti.
Ho quindi lasciato raffreddare il ripieno.





Ho ripreso la short crust pastry, l'ho stesa con il mattarello sul piano infarinato e ci ho rivestito gli stampini.



Ho riempito con il ripieno e quindi chiuso con un disco di pasta sfoglia sigillando bene i bordi con le dita.


Ho quindi spennellato con l'uovo battuto e fatto cuocere mettendo gli stampini su una teglia già scaldata nel forno a 220° e fatto cuocere per circa 25 minuti.




Un rapido passaggio sotto al grill per far imbiondire anche la superficie e le tortine sono pronte per essere accompagnate con il ketchup.



A presto!! ^-^