domenica 8 giugno 2014

La torta di mele "SOGNO" dalla Bulgaria


Siamo ancora in Bulgaria con l'Abbecedario culinario europeo e questa volta la scelta del piatto da realizzare è stata dettata dal fatto che avevo delle splendide mele biologiche che volevo utilizzare prima che perdessero la loro croccantezza.
Così mi sono messa alla ricerca di una torta di mele tipicamente bulgara.
La scelta non è stata facile, avevo due ricette che mi incuriosivano poi ho deciso per questa che aveva un nome che mi ispirava di più.
Non sono riuscita a trovare notizie particolari su questa torta, ma il fatto che la Bulgaria sia il paradiso delle coltivazioni biologiche, tra le quali anche quella di frutta come mele, albicocche e prugne, sicuramente offre tanta buona frutta da utilizzare per preparare dolci e confetture.

Ingredienti:

Per l'impasto 

  • 200 gr di burro
  • 3 tuorli d'uovo
  • 400 gr di farina
  • 150 gr di zucchero
  • i semi di una bacca di vaniglia
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
  • la scorza grattugiata di un limone
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di panna acida o yogurt
Per il ripieno
  • 6 mele
  • 3 albumi d'uovo
  • 100 gr di zucchero
  • cannella in polvere
Per prima cosa prepariamo l'impasto. Mettendo a fontana la farina mista al lievito, lo zucchero, il sale, la scorza grattugiata del limone ed i semi di vaniglia al centro mettiamo il burro freddo tagliato a pezzettini e con la punta delle dita lo facciamo assorbire dagli altri ingredienti formando tante briciole.


Poniamo nuovamente a fontana le briciole d'impasto ed al centro versiamo le uova e la panna acida amalgamandoli con il resto e formando un composto liscio.


Prendiamo 1/3 di questo impasto, lo avvolgiamo nella pellicola e lo lasciamo 30 minuti nel freezer.

Con il resto dell'impasto foderiamo una teglia di 24 cm di diametro rivestita di carta da forno e la mettiamo in frigorifero.


Nel frattempo prepariamo il ripieno grattugiando le mele.
Io le ho messe grattugiate e crude come indicato nella ricetta direttamente sopra la base con cui avevo foderato la teglia, ma durante la cottura perdono molto succo.
Sarebbe preferibile saltare le mele grattugiate su una padella antiaderente fino a che non riassorbono tutto il loro succo.


Una volta messe le mele le cospargiamo di cannella.

Montiamo a neve fermissima gli albumi con lo zucchero e ci ricopriamo perfettamente le mele.


A questo punto riprendiamo l'impasto che avevamo lasciato nel freezer e lo grattugiamo così congelato sopra gli albumi ricoprendo quindi tutta la torta. Non facciamo altro che formare uno streusel.


Facciamo cuocere in forno preriscaldato per 40 minuti a 200° e una volta fredda cospargiamo la torta con abbondante zucchero a velo.


E'veramente squisita con il croccante dello streusel, il soffice degli albumi montati con lo zucchero, il succoso ripieno di mele alla cannella che sprigiona un profumo delizioso. 



Anche questa ricetta si unisce alle altre raccolte per la Bulgaria da Paola di "Nastro di raso". 

3 commenti:

Ornella Camatta ha detto...

Questa torta è proprio da sogno! Complimenti! E complimenti anche per la pazienza e la passione che dimostri nel ricercare le ricette dei vari paesi.

Any ha detto...

Deve essere una delizia, me la segno! Nel albume s'intravedono le gocce di miele che fuoriescono che non è altro che lo zucchero delle mele!
Buona domenica.

resy ha detto...

È davvero squisita, provatela!

Posta un commento