domenica 5 febbraio 2012

Ciambella soffice di farina di mais..............e tanta neve qui a Roma!!!



Erano parecchi anni che qui a Roma non nevicava in maniera seria come in questi giorni. Vederla imbiancata è uno spettacolo veramente suggestivo, proprio perché tanto raro, anche se dopo lo stupore subentrano tutti i problemi dovuti alla mancanza di organizzazione nell'affrontare un evento così speciale.
Chi non è dovuto uscire per motivi seri è quindi rimasto prudentemente in casa, anche per non rischiare di scivolare sulle strade rese viscide dal ghiaccio e peggio di noi romani stanno migliaia di persone ancora bloccate da tantissima neve.
Così oggi pomeriggio ho voluto usare della farina di mais fioretto per fare un dolce che evocasse il gusto di quelli rustici tipici delle zone di montagna.
Cercando sul web ho trovato una ricetta che m'ispirava, quella del sito "la valle del benessere" di cui vi riporto qui di seguito gli ingredienti e la ricetta.

Ingredienti:

- 150 gr di farina di mais tipo fioretto
- 100 gr di farina 00
- 50 gr di maizena o fecola di patate
- 130 gr di zucchero
- 150 gr di margarina o burro
- 3 uova
- 100 ml di latte
- 1 bustina di lievito vanigliato
- la scorza grattugiata di un limone
- zucchero a velo per guarnire


Ho mescolato in una ciotola la farina di mais, quella 00, la maizena ed il lievito setacciando il tutto due volte.
Ho montato a neve fermissima le chiare d'uovo.
In un'altra ciotola ho montato i tre rossi con lo zucchero per ottenere un composto spumoso e chiaro a cui poi ho aggiunto sempre con le fruste la margarina fatta sciogliere nel microonde e poi lasciata freddare e la scorza del limone.
Sempre con le fruste ho unito un cucchiaio alla volta la metà delle farine, quindi ho aggiunto il latte e poi le restanti farine.
Per ultime ho amalgamato con un cucchiaio di legno le chiare montate girando dal basso verso l'alto.
Ho versato il composto in una teglia a ciambella ben unta di margarina ed ho fatto cuocere per 35 minuti in forno a 180°.
Una volta fredda l'ho tolta dalla teglia e cosparsa di zucchero a velo.


La trovo molto soffice anche se la farina di mais le dà un certo sapore rustico. E' ottima per accompagnare una tazza fumante di tè o di cioccolata calda che in questi giorni freddi fanno piacere o per una sana colazione.



E qui vi mostro alcune foto del mio quartiere insolitamente "bianco" con le mie ragazze.






Qui da Roma è tutto, alla prossima!! ;-)

2 commenti:

Deborah ha detto...

Non so se apprezzare di più la torta o quel meraviglioso paesaggio innevato!!! Qui da noi tanto freddo ma nemmeno l'ombra della neve :-) Quasi quasi prenderei una fettina di dolce da gustare con un te caldo!!! Un abbraccio caloroso ;-)

resy ha detto...

Deborah non ci giurerei che nel frattempo la neve non abbia fatto capolino anche da te!! Anche se pian piano il manto bianco si sta faticosamente sciogliendo il freddo anche qui si sente. Ed allora consoliamoci con un dolcino ed una buona bevanda calda. Abbracci calorosi ;) anche a te

Posta un commento