domenica 11 novembre 2012

Ciambella al cocco e profumo di limone........la prima ricetta del mio quaderno!!

Domenica pomeriggio, fuori ad intermittenza piove a dirotto, ormai è già buio e preparo a ripetizione aerosol per i tre figli, tutti e tre con tosse e raffreddore, che non rinunciano alle loro uscite, ma non appena rientrano a casa ti chiedono di fare loro da infermiera!

Perché tra un aerosol e l'altro non preparare un dolce che li coccoli un pò?

Dopo aver acceso il forno comincio a pensare a cosa fare che piaccia a tutti e tre, cosa non facile, credetemi!

Avrei voluto provare qualche nuova ricetta, ma ho preferito andare sul sicuro e così aperto il mio vecchio quaderno delle ricette,da dannnnnn, proprio la prima ricetta che scrissi tantissimi anni fa, quella che mi aveva dato Valentina, la mia vicina di casa e madrina insieme al marito della mia figlia più piccola.

E' un semplice ma gustoso ciambellone che lei ha sempre fatto e che portava ai miei figli per far fare loro merenda!
Anche il maschio, sempre refrattario ad ogni dolce che non fosse crostata alla Nutella o Tiramisù, lo ha sempre mangiato volentieri.

E allora ciambella al cocco e profumo di limone sia!! Ho dei profumatissimi limoni non trattati, il cocco disidratato c'è, comincio subito la preparazione.


Ingredienti:

3 uova
150 gr di farina 00
200 gr di cocco disidratato
200 gr di zucchero
1 etto di burro a temperatura ambiente
1 bicchiere di latte
la buccia grattugiata di 1 limone e mezzo
1 bustina di lievito vanigliato
1 bustina di vanillina




Ho montato a neve fermissima le chiare con un pizzico di sale.



In un'altra ciotola ho montato i tuorli con lo zucchero ed un pochino del latte previsto dalla ricetta.



Ho aggiunto quindi il burro a temperatura ambiente........



.....poi il restante latte, la scorza grattugiata dei limoni e la farina miscelata con il cocco disidratato, il lievito e la vanillina. Per ultime ho unite le chiare montate mescolandole dal baso verso l'alto con un cucchiaio di legno.



Ho versato il composto in uno stampo a cerniera imburrato e infarinato e cotto in forno a 180° per circa 40 minuti.



Una volta fredda l'ho estratta dallo stampo e spolverizzata con zucchero a velo.


I più golosi di casa la mangiano spalmandola con una generosa dose di Nutella, ma vi assicuro che è già buonissima così!
Se non la finiscono tutta, per domattina sarà ottima con un cappuccino caldo!!

2 commenti:

EliFla ha detto...

e io sono anche sicura che tutti e tre sono anche già guariti :D , baci Flavia

resy ha detto...

Magari Flavia, ti dirò che hanno contagiato anche me, ho iniziato con la tosse!!! Pazienza, baci a te ;)

Posta un commento