mercoledì 8 gennaio 2014

Biskuttini Tar-Rahal: i Village Biscuits maltesi



Siamo a Malta insieme agli amici dell'Abbecedario culinario europeo e le ricette sono raccolte da Lucia di "Torta di rose.it".



Questi biscotti maltesi li ho realizzati proprio per la raccolta dell'Abbecedario.

Dei biskuttini tar-Rahal, Village biscuits in inglese, non sono riuscita a scoprire molto.
Sembra fossero preparati in occasioni particolari, come il Battesimo di un bambino.
Se si trattava di un maschietto erano decorati con dei vortici di glassa celeste che invece era rosa se si trattava di una femminuccia.

Gli aromi utilizzati sono chiaramente dovuti alla vicinanza del mondo arabo e durante la cottura inonderanno la cucina di un gradevole profumo.


Ingredienti:    (per circa 18 biskuttini)

  • 300 gr di farina 00 setacciata
  • 210 gr di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1/2 cucchiaino di spezie miste in polvere (noce moscata - coriandolo - zenzero - cannella)
  • 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano ridotti in polvere
  • 2 cucchiaini di semi d'anice
  • 1/2 cucchiaino di semi di cumino
  • 2 cucchiaini di scorza grattugiata di limone
  • 2 cucchiaini di acqua di fiori d'arancio
  • 1 cucchiaino di vaniglia
  • un pizzico di sale
Per la glassatura
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 1 cucchiaio di acqua calda
  • alcune gocce di colorante alimentare liquido
Per prima cosa montare le uova intere con lo zucchero fino a renderle chiare e spumose.




Aggiungere quindi tutti gli altri ingredienti ed amalgamare fino ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso.



Prendere una cucchiaiata per volta d'impasto e passarlo nella farina dando una forma arrotondata con i palmi delle mani.


 Posare i biscotti, distanziandoli tra di loro, su una teglia foderata di carta da forno e su cui è stata cosparsa della semola.




Cuocere in forno già caldo a 160° per 15-20 minuti, non di più perché anche se appena sfornati sono morbidi freddandosi si induriscono.


Potete anche solo spolverizzarli con dello zucchero a velo.

Se invece volete decorarli con la glassa unire lo zucchero a velo setacciato con 1 cucchiaino di acqua calda.
Se volete colorare la glassa basterà dividerla in due bicchierini e ad ognuna aggiungere 2 gocce di colorante (a me di rosso ne sono cadute alcune in più ed il colore è venuto troppo carico).
Non fate lo stesso sbaglio che ho fatto io utilizzando subito la glassa per paura che indurisse. Lasciatela riposare fino a che non diventi consistente al punto di poterla inserire in un conetto di carta da forno e fare delle spirali perfette (detto tra noi dopo 2 ore era ancora morbida al punto giusto).
Io l'ho utilizzata appena fatta e purtroppo i disegni hanno colato.


Consigliano di accompagnare questi biscotti con un caffè o un tè e sono veramente buoni!!
Alla prossima ^-^

3 commenti:

Eli zuccheropandizucchero ha detto...

che carini qst biscottini...coloratissimi e speziatissimi!!!
Non avevo mai assaggiato delle specialità maltesi..wow..grazie x la ricetta..
baci

resy ha detto...

Cara Eli neppure io conoscevo ricette maltesi, ma ci stiamo facendo una cultura, giusto?? Ti assicuro che sono buonissimi, ricordano i cavallucci di siena e con il passare dei giorni, se conservati in una scatola di latta, anzichè indurirsi si ammorbidiscono!! Baci a te

Pinko Pallino ha detto...

Gli aromi e le spezie devono aver dato un gusto ottimo a questi dolcetti...immagino il profumo in casa!!!

Posta un commento