giovedì 13 ottobre 2016

Russischer zupfkuchen - la cheesecake tedesca



Questa versione della cheesecake tutta tedesca curiosamente  ha un nome che invece  fa riferimento alla Russia anche se russa non è affatto. 
Sembra che nel 1992 la Dr. Oetker Bakeware club avesse indetto un concorso di ricette e quella della "russischer zupfkuchen" è una di quelle inviate al concorso. 
Da allora questa torta ha ottenuto la popolarità che l'ha portata a diventare un classico della pasticceria tedesca.
L'accostamento della frolla al cacao con il ripieno cremoso a base di formaggio quark è risultato l'idea vincente per farla apprezzare quanto torte con origini molto più antiche e radicate.
Il nome "zupfkuchen" significa "torta pizzicata" (zupfen in tedesco significa pizzicare) ed è dovuto alla copertura della torta che al contrario della streuselkuchen, dove è fatta di briciole d'impasto che rivestono totalmente la crema, è composta da pizzichi d'impasto più grossi che lasciano vedere il ripieno.
L'aggettivo "russa" potrebbe derivare dai pizzichi d'impasto che ricorderebbero le guglie delle chiese russe (ma non chiedetemi in che modo perché sinceramente non l'ho capito).  
In Germania il ripieno è quasi sempre a base di formaggio quark da loro molto usato, ma possiamo sostituirlo con ciò che possiamo reperire come yogurt, formaggio cremoso o ricotta secondo i nostri gusti.



Ingredienti: (per stampo a cerniera di 26 cm di diametro)

Per la frolla al cacao

  • 200 gr di burro a temperatura ambiente
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 40 gr di cacao amaro
  • 375 gr di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
Per il ripieno
  • 3 uova
  • 500 gr di ricotta 
  • 200 gr di zucchero semolato
  • i semi di una bacca di vaniglia
  • 37 gr di amido di mais
  • 200 gr di crema di latte 
  • 75 gr di burro fuso e tiepido
  • una grattugiata di scorza di limone

Iniziate a preparare la frolla come abitualmente fate, quando il composto è compatto avvolgetela nella pellicola e fatelo riposare per 1 ora in frigorifero.


Per il ripieno basterà che mescoliate insieme tutti gli ingredienti avendo cura di setacciare l'amido di mais e rendendo il tutto ben liscio con le fruste elettriche.

Ripreso l'impasto dopo il riposo in frigorifero prendetene 2/3 ed il restante ponetelo nuovamente in frigorifero.

Con questi 2/3 di frolla rivestite il fondo ed il bordo per un'altezza di 5 cm di una teglia a cerniera imburrata ed infarinata aiutandovi con le mani nel dargli uno spessore di circa 1/2 cm.


Dopo aver punzecchiato con i rebbi di una forchetta il fondo versateci il ripieno e ponete a metà altezza nel forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti.  



Quindi estraete la torta e ponete sul ripieno i pizzichi staccandoli dall'impasto che avevate lasciato da parte. In questo modo non affonderanno nella crema perché sarà già sufficientemente rassodata.
Fate continuare a cuocere altri 30 minuti sempre a 180°C.


Se volete potete spolverizzare la superficie con dello zucchero a velo al momento di servirla.

 
E' semplicemente deliziosa, accompagnata da un buon caffè o da una tazza di cioccolata calda renderà splendido il momento in cui vorrete concedervene una fetta! 
Alla prossima!! =^-^=



2 commenti:

Lidia Miglionico ha detto...

Adoro la cheesecake e questa è davvero invitante...la proverò
grazie

resy ha detto...

Sentirai com'è buona Lidia, fammi sapere come ti è venuta!!

Posta un commento