martedì 3 maggio 2011

Tutorial : come dipingere gli "occhi" dei personaggi


Un anno fa, era aprile del 2010, mi lanciai nella realizzazione dei miei primi soggetti in pasta di zucchero per un wedding cake topper e ad un anno di distanza ho realizzato la torta per il battesimo del bimbo di quegli sposini.
Nel frattempo ho realizzato molti altri soggetti e man mano ho perfezionato la realizzazione degli occhi per cui inizialmente utilizzavo delle perline, ma che non mi soddisfacevano perché mancavano di quell'espressività che secondo me è importantissima.
Per quest'ultima torta ho provato a realizzarli dipingendoli e debbo dire che l'espressione che si può dare è eccezionale.
Eccomi quindi a realizzare un tutorial per mostrarvi come li realizzo.

La stessa tecnica può essere utilizzata sia per personaggi umani che per gli animali e perché no, anche per dare vita a degli oggetti.
Io utilizzo dei pennelli, da modellismo li trovate 0, 00 e 000, a seconda delle necessità, ma per chi avesse delle difficoltà può iniziare anche con i pennarelli alimentari.
Per prima cosa, specialmente quando si dipingono le prime volte, consiglio di disegnare in maniera leggera con una matita il contorno degli occhi, tenendo presente che debbono partire dalla radice del naso. Su questo mio faccino appena fatto e con la pdz ancora morbida i tratti di matita si vedono molto ed hanno leggermente inciso la pdz, ma sul viso già asciugato questo non succederà.

Dipingete di bianco la parte di cornea che vorrete, sotto se volete uno sguardo verso l' alto, sopra se volete uno sguardo verso il basso.

Dipingete del colore che volete per l'iride tutto il resto dell'occhio, tenendo presente che il colore deve essere molto diluito.

Dipingete quindi di nero la pupilla.

Con un pennello sottilissimo contornate di nero, o anche dello stesso colore dell'iride ma puro, l'iride stessa, mentre di nero le ciglia.

Qui con i 2 occhi dipinti cominciamo a vedere l'effetto.

Con il marrone molto diluito dipingiamo le sopracciglia (risultano molto meno pesanti che dipinte di nero) e dipingiamo un puntino bianco sulla pupilla per rendere lo sguardo luminoso, qui il bianco non è molto deciso perché non ho aspettato che sotto asciugasse il nero della pupilla. Con un tocco di rosa sulle guance e sulle labbra il viso comincia a prendere vita.

Qui ho applicato le orecchie e qualche capello per rendere meglio l'idea.


Qui vi ho disegnato al volo qualche occhio per farvi vedere che potete cambiare lo sguardo come volete voi e secondo le necessità.
Potrete dare agli occhi l'espressione che vorrete.

Spero di esservi utile e di essere stata sufficientemente chiara ed esauriente.
Alla prossima.

13 commenti:

maria61m ha detto...

Chiarissima Resy :-) tutorial preziossissimo...grazie!

Littledesserts ha detto...

sempre più brava!!!! grazie per condividere la tua sapientia!!!!!

Alessia ha detto...

Sei stata molto carina a fare questi tutorial,grazie ne avevo proprio bisogno!!!

Anonimo ha detto...

complimenti.....ti devo ringraziare è davvero interessante........essendo colori alimentari il bianco da cosa lo ottieni, io nn lo trovo in vendita.ciao :-)

resy ha detto...

Per il bianco avevo trovato una penna gel della dream's party (non è un pennarello alimentare, io non ne ho trovati bianchi), ma puoi anche provare il colorante in polvere idrosolubile della cove srl.
Se non dovessi trovarli puoi anche utilizzare della pdz bianca per formare la base dell'occhio, sopra poi dipingi l'iride e la pupilla lasciando bianco il puntino del riflesso.
Spero di esserti stata utile. ciao

Anonimo ha detto...

grazie tante, sei davvero molto gentile ed esauriente nelle risposte..........ALTRO CHE FIORELLA CAKE DESIGNER....!
solo un'ultima richiesta se puoi aiutarmi:
dovrei fare un angelo per fare il vestito devo metterci l'alluminio per dare l'effetto della morbidezza della veste? se ne hai fatto uno potresti pubblicarlo?...sono un pò in crisi
è la prima volta che mi cimento a fare un personaggio e la mia pasta di zucchero si sgretola e dalle mie parti nn si vendono i marshmallow per fare il pdz.....aiutooooo....kisss :)

resy ha detto...

Per il vestito dell'angelo puoi fare un cono di alluminio che possa sostenere bene il tutto, poi lo avvolgi con la pdz che deve essere piuttosto spessa e con le mani puoi creare le pieghe della stoffa. Con questo sistema ho creato il cappello parlante del cke topper di Potter, dagli un'occhiata. Se la pdz si sgretola, bagnala con poche gocce d'acqua per volta e poi lavorala in piccole quantità con i palmi delle mani come per fare un cordone, lo ripieghi e ripeti l'operazione. Vedrai che acquisterà morbidezza.
Sai anche a me certe volte non hanno neppure risposto, ma credo che se si è veramente artisti non si possa temere di dare spiegazioni ai neofiti.
Se hai ancora bisogno chiedi pure, come passo sul blog ti rispondo e buon lavoro!! ;)

Anonimo ha detto...

grazie....come sempre gentilissima!

Anonimo ha detto...

ciao Resy ribadisco la tua bravura ,ci sentiamo Maria Antonietta baci

resy ha detto...

Grazie Maria Antonietta, sei troppo gentile. Certo che ci si sente! Baci a te

Romina ha detto...

Ciao Resy!!! Ti ho scoperta per caso e devo farti i miei complimenti perchè trovo che sei molto brava. I tuoi tutorial sono molto ben spiegati sia con le parole che con i i passaggi delle foto. Finalmente una persona che con il suo estro e sapere aiuta persone come me alle prime armi...
Mi piace molto questo tutorial sugli occhi dipinti e vorrei chiederti, sempre se possibile, se potessi spiegare anche come realizzare questo tipo di viso che hai usato per il tutorial degli occhi dipinti. Te ne sarei davvero grata....
Grazie anticipatamente per la risposta e.... per tutto quello che insegni.
Romina

Rossella ha detto...

tu sei troppo una grande, come vorrei averti vicina di casa per imparare come fai!!!

resy ha detto...

@Romina prometto che come posso faccio il tutorial.
Rossella, anch'io vorrei averti come vicina....sai che risate che ci faremmo???

Posta un commento