venerdì 10 giugno 2011

Biscotti dipinti per l'ultimo giorno di scuola !






Qualcuno di voi ricorda le festicciole che si organizzavano una volta alle elementari in cui ogni mamma portava la propria specialità?
Beh, di acqua ne è passata sotto i ponti da allora!
La mia figlia più piccola ( 16 anni e mezzo) per le feste in classe ha sempre dovuto portare cibi confezionati ( dicono per questione d'igiene!?), solo alle medie ha potuto offrire tutta orgogliosa i miei dolci, con grande gioia da parte dei compagni!

Così la sorella più grande, che quest'anno ha avuto il suo primo incarico come insegnante di sostegno in una 1° elementare, anche volendo non ha mai potuto far assaggiare nessun dolce fatto da me ai suoi alunni!!

Per l'ultimo giorno di scuola però mi ha chiesto di confezionarle dei biscotti decorati e incartati da far portare a casa sia agli alunni che alle colleghe ed alle collaboratrici scolastiche, saranno i genitori dei bimbi a decidere se farglieli mangiare o tenerli per ricordo!!

Già, perché vuole essere un ricordo per l'anno trascorso insieme, un anno molto impegnativo per mia figlia alla sua prima esperienza educativa ma che le ha dato tantissime soddisfazioni. Un ricordo per i bambini ai quali si è affezionata, per le colleghe che l'hanno accolta con calore e simpatia, pronte a darle consigli quando ne aveva bisogno, e per collaboratrici quasi materne con lei che hanno visto da bambina quando frequentava la stessa scuola elementare.

Semplici biscotti di pasta frolla fatti con l'ottima ricetta della mia amica Angelica
ricoperti di pasta di zucchero e dipinti con pennello e coloranti alimentari.
Ognuno con il proprio nome ed una coccinella per gli alunni, mentre delle viole del pensiero per le colleghe e delle margherite ed un fiordaliso per le collaboratrici.

Ingredienti :

350 gr di farina 00
150 gr di burro
100 gr di zucchero a velo
1 uovo intero
1 bustina di vanillina
1 - 2 cucchiai di acqua (o latte)

Si debbono impastare insieme tutti gli ingredienti, ottenere un composto omogeneo che verrà avvolto in pellicola e fatto riposare in frigo almeno 1 ora.
Si stende una sfoglia dello spessore di 1/2 cm, si tagliano i biscotti e mano a mano si posizionano su una teglia foderata di carta forno e messi nuovamente a rapprendere in frigo.
Nel frattempo accendere il forno a 200° e quando è caldo mettere la teglia a metà forno tirandola fuori direttamente dal frigo, far cuocere 10 minuti.
Metterli a raffreddare fuori dal forno, quindi spennellarli con marmellata o miele (io ho usato un miele millefiori dato che avevo solo marmellata di fragole a cui un bimbo è allergico), adagiarvi sopra la copertura in pasta di zucchero dipinta.



Vi assicuro che si sciolgono in bocca!!

Li ho confezionati in sacchetti di cellophane per i grandi e con cellophane chiuso a caramella per i bambini!!

Buone vacanze a tutti gli studenti, grandi e piccini!!!!

4 commenti:

Lucia ha detto...

bellissimi..complimentii

resy ha detto...

Grazie Lucia!! ;-)

Maria Antonietta Milanese ha detto...

di' resy ma in questi biscotti non hai messo il lievito?????

resy ha detto...

no Maria Antonietta, non c'è lievito, è una frolla morbidissima che infatti ha bisogno di riposare in frigo prima di essere cotta in forno per non perdere la forma!

Posta un commento