sabato 27 aprile 2013

Gammeldags æblekage - torta di mele danese in coppa



Da lunedì scorso l'Abbecedario culinario europeo si è spostato in Danimarca, ospitato da Leonilde de
"Le affinità elettive". Un altro paese da scoprire nei suoi vari aspetti, compreso quello gastronomico, naturalmente.



A fine aprile ci si aspettano delle giornate almeno assolate, invece questo fine settimana qui a Roma il cielo è nuvoloso, tira un vento fastidioso e gli scrosci di pioggia che cadono a tratti portano una marea di sabbia proveniente dall'Africa.
Più che primavera inoltrata sembra  autunno, per cui una ricetta con le mele ci starebbe anche bene.
Alla ricerca di piatti tradizionali danesi, quando mi sono imbattuta in questa ricetta pensavo di trovarmi davanti ad una torta di mele, magari con qualche ingrediente particolare o con una cottura non tradizionale, mentre mi sono trovata davanti a dei calici con dentro quello che mi sembra una composta di mele ed un altro ingrediente che poi ho scoperto essere pangrattato.
Mi sono tornate subito a mente le ricette austriache di zia Lina, dove spesso viene utilizzato il pangrattato.
Ed allora ecco realizzata questa  ricetta tradizionale danese per cui inviterebbero ad usare delle ottime mele danesi, ma noi dovremo accontentarci delle nostre che credo siano altrettanto buone.
Ne ho realizzato solo un calice, visto che in famiglia l'unica ad apprezzare le mele cotte, oltre a me, é la figlia più grande che questo fine settimana è fuori.

Ingredienti :      (per un calice)

Per la composta di mele

400 gr di mele già sbucciate
60 gr di zucchero 
1/2 stecca di vaniglia
acqua q.b.

Per le briciole di pangrattato

50 gr di pangrattato
25 gr di zucchero
25 gr di margarina

Per guarnire

panna montata (io l'ho usata zuccherata)
confettura di frutti di bosco

Iniziare a cuocere in una casseruola con il coperchio le mele sbucciate e tagliate a piccoli tocchetti con un pò d'acqua e la mezza stecca di vaniglia aperta. Quando le mele sono quasi completamente cotte aggiungere lo zucchero e completare la cottura togliendo poi la vaniglia. Alla fine dovreste ottenere una specie di composta, le mie mele invece non volevano disfarsi e quindi le ho dovute passare con il minipimer.
Lasciarle da parte a freddare.




Passiamo ora alle briciole di pangrattato.
Iniziamo a mettere la padella sul fuoco a fiamma bassa, quando la padella è calda versarci il pangrattato che dovrà pian piano dorarsi. A questo punto aggiungere la margarina e lo zucchero e mescolare. Quando lo zucchero si è completamente sciolto togliere dal fuoco e mescolare ancora per far formare una specie di crumble. Lasciar raffreddare.





Quando i due composti saranno ormai freddi iniziare a versare un primo strato di composta di mele in un calice, alternandolo ad uno di briciole di pangrattato, continuare così fino a terminare i due composti finendo con un ultimo strato di briciole di pangrattato. 
Versare sopra della panna montata zuccherata e guarnire con della confettura di frutti di bosco.



Potrete gustare una coppa delicata dove i diversi sapori e le varie consistenze si uniranno ad ogni cucchiaiata.




CURIOSITA'

Da più di mezzo secolo i bambini giocano con i mattoncini più famosi al mondo, i LEGO (nome nato dalla frase " leg godt "-  gioca bene ), inventati da  Ole Kirk Christiansen, un falegname di Billund in Daminarca.
Ricordo ancora i mattoncini di plastica con cui costruivo da piccola le mie ville, con tanto di porte e finestre. 

Il  celebre mattoncino LEGO (foto di  Срђан Весић da Wikipedia)
Nella città di  Billund continua ad avere la sede la LEGO e vi  è stato creato uno dei parchi divertimento Legoland.

Alla prossima ricetta!!  

4 commenti:

Leonilde Bollino ha detto...

Che bel dolcino! mi piace molto sia la presentazione sia che è fatto da diverse consistenze,purtroppo io per provarlo credo di dover aspettare l'autunno,da me in sicilia,finalmente è primavera o estate... ancora il tempo nn è del tutto sicuro,ma cmq c'è il sole!
Sono comtenta di averti come follower,ora mi unisco anche io!
Hai un micione? io amo alla follia i gatti,ne ho 2. baci!

resy ha detto...

Sono contenta che ti sia piaciuta!! Hai visto il nostro micione??? Anch'io amo i gatti ma anche i cani, solo che in casa un cane sarebbe troppo sacrificato!! Baci a te e due coccole ai tuoi miciotti!!!

Un'arbanella di basilico ha detto...

Ciao Resy, sono arrivata dal blog di Leonilde per curiosare la tua ricetta danese. E' veramente bella e mi immagino sia buonissima e visto che a me le mele cotte piacciono potrei proprio farmela. Anch'io ho postato danese stasera. Mi metto fra i tuoi lettori, visto che viaggiamo insieme con l'abbecedario. Ti aspetto da me se ti fa piacere, un abbraccio
Carla Emilia

resy ha detto...

Grazie Carla, mi sono aggiunta anch'io al tuo blog. Un abbraccio

Posta un commento