venerdì 3 settembre 2010

Bavarese allo yogurt al profumo di vaniglia e confettura di more




Aggiungi immagineMartedì scorso è stato il compleanno di mio cognato e dopo cena abbiamo voluto fargli gli auguri di persona per un brindisi ed una fetta di dolce insieme. Avrei voluto preparargli una torta decorata con pdz, magari a tema musicale, per lui che seppur ragioniere con metà esami di economia e commercio sostenuti, da sempre è musicista (come da tradizione nella loro famiglia) e non solo per passione come nel caso di mio marito. La chitarra classica ed il pianoforte da sempre sono la sua vita ed uno dei ricordi più lieti di mio suocero è proprio legato alla musica, quando lui alla fisarmonica, mio cognato al piano e mio marito alla chitarra accompagnavano zia Olga nelle canzoni della tradizione romana e napoletana.

Appena rientrata dalle vacanze non sono riuscita a preparare per tempo la decorazione per una torta, gliela farò con calma, ma per il suo compleanno un dolce non poteva mancare e così ho pensato di utilizzare la confettura di more che ho fatto in Umbria per accompagnare un bavarese allo yogurt (già, il bavarese, ho scoperto che è al maschile!!).
Avrebbe dovuto riposare un pò di più in frigorifero, ma vi assicuro che il sapore era ottimo.

Bavarese allo yogurt profumato alla vaniglia con confettura di more

Ingredienti:


250 gr yogurt intero
bacca di vaniglia bourbon
250 gr di panna fresca da montare
100 gr zucchero
3 fogli di gelatina Paneangeli
100 gr zucchero
confettura di more

Mettere a bagno in acqua fredda per 10 minuti la gelatina in fogli e farla sciogliere con 2 cucchiai di yogurt su fuoco a fiamma bassissima.
Aggiungere la gelatina sciolta al restante yogurt profumato con i semi di vaniglia insieme allo zucchero, mescolare molto bene ed amalgamare con delicatezza la panna che si è montata a parte.
Disporre metà composto in uno stampo da bavarese, versare alcune cucchiaiate di marmellata di more (quella più liquida) e poi l'altra metà del composto.
Porre in frigorifero per una notte intera (cosa che io non ho avuto il tempo di fare), capovolgere sul piatto da portata, guarnire ancora con la confettura più liquida di more e sul centro una cucchiaiata di quella più solida.
Come vi ho già detto il mio bavarese avrebbe dovuto stare in frigorifero un pò di più per rapprendersi meglio, ma il gusto era delicatissimo e squisito.

3 commenti:

I pasticci di Roby ha detto...

Anche senza decorazioni in pdz, sono certa che tuo cognato avrà gradito tantissimo il tuo gesto e la tua bontà.Brava,Roby

kucciola ha detto...

certo questo uso della confettura non e' niente male!
bona 'sta bavarese!

resy ha detto...

Grazie carissime, in effetti il cognatone ha gradito molto!! ;-))

Posta un commento