sabato 23 giugno 2012

Tiramisù....ma nei bicchierini !


Uno dei dolci che riscuotono il consenso di tutta la mia famiglia è il Tiramisù ed infatti è anche l'unico che le mie ragazze hanno imparato a preparare.
Non crediate comunque che sia così facile accontentarli.......mio figlio che è un estimatore del Tiramisù ( gli unici dolci che mangia sono questo e la crostata alla Nutella :( ) non transige sul grado di imbibimento (non suona troppo bene ma si dice così!) dei biscotti: NON debbono essere né troppo né troppo poco bagnati!!
E se non sono bagnati alla perfezione parte con la sua filippica contro il malcapitato che ha osato preparare un Tiramisù NON ad hoc!!

Che il Tiramisù abbia avuto origini a Siena in onore del Granduca di Toscana Cosimo III de' Medici in visita nella città lo raccontano in molti, che inizialmente fosse stato chiamato "Zuppa del Duca" per lo stesso motivo anche, che poi abbiano cambiato il suo nome in Tiramisù per le proprietà eccitanti e afrodisiache che gli attribuivano pure, ma che il suo antenato fosse la "torta caffettona" l'ho sentito solo dalla mitica Anna MORONI.

L'unica differenza tra la torta caffettona ed il Tiramisù è l'uso del burro al posto del mascarpone!!

In molti sono perplessi sull'utilizzo delle uova crude, ma se si vuole stare tranquilli basta montare con le fruste elettriche sia i tuorli con metà zucchero che gli albumi con l'altra metà di zucchero tenendo il recipiente a bagnomaria fino a raggiungere i 70° e continuando a montare fuori dal fuoco, in questo modo si elimina il rischio della salmonellosi.



Ingredienti per 6 persone

6 uova
500g di Mascarpone
150g di zucchero
300g di biscotti tipo Savoiardi (o per i golosoni biscotti Pan di Stelle)
circa 8 tazzine di caffè (amaro a zuccherato secondo i gusti)
50g di liquore a piacere (facoltativo, può essere Marsala, Rum o Cognac o a vostro piacimento)
cacao amaro
ciuffi di Nutella per i bicchierini ai Pan di Stelle

Per prima cosa preparo il caffè, lo addolcisco ma non in maniera eccessiva e lo lascio freddare.
Monto quindi i tuorli con circa 100 gr di zucchero con le fruste elettriche e aggiungo il liquore che più vi piace, poi gli albumi con i restanti 50 gr di zucchero.
Aggiungo ai tuorli montati il mascarpone amalgamando ancora con le fruste e poi con un cucchiaio di legno girando dal basso verso l'alto aggiungo gli albumi montati.
Nel fondo dei bicchierini sistemo i biscotti scelti inzuppati nel caffè, uno strato di crema al mascarpone, ancora biscotti inzuppati e poi crema finendo con il cacao sparso con il passino o ciuffi di Nutella per quelli con i Pan di Stelle.
Dovendo andare in frigo per almeno 3 ore io il cacao lo metto al momento di servirli per non farlo inumidire.
Se il dolce è destinato a dei bambini al caffè assoluto si può sostituire del latte appena macchiato di caffè e sulla superficie si può spolverizzare del cacao zuccherato.




Questa è la versione originale, ma va molto anche il Tiramisù alle fragole, dove al caffè sostituiamo il succo che le fragole rilasciano quando le mettiamo a macerare con succo di limone e zucchero. Alla crema al mascarpone aggiungiamo della panna montata, ad ogni strato mettiamo anche le fragole a pezzi già macerate e decoriamo alla fine con delle fragole al naturale.

Con l'estate ormai esplosa alla grande un bel bicchierino di Tiramisù farà sicuramente piacere!! Alla prossima! ;-)

3 commenti:

Rosa-kreattiva ha detto...

ciao resy che bello il tuo bloggino mi dispiace che non partecipi, daiii sono sicura che qualche ricettina estiva in archivio ce l'hai ;-)
a presto rosa di kreattiva

Anonimo ha detto...

ciao, ma per 6 persone si intendono 1 o 2 bicchierini a persona?

resy ha detto...

Anonimo calcola che con queste proporzioni viene una teglia da 15x20 cm, quindi se non ricordo male ci dovrebbero venire 12 bicchierini abbondanti.

Posta un commento