martedì 12 febbraio 2013

Medovníky per San Valentino - biscotti al miele decorati della Slovacchia





Cercando le tradizioni della Slovacchia per l'Abbecedario culinario europeo non potevo non rimanere affascinata da un'arte, perché di questo si tratta, quella dei Medovníky, i tipici biscotti al miele decorati, prodotti con altri nomi anche negli altri paesi slavi.

Ormai chi segue il mio blog da tempo sa che tra le mie passioni c'è quella della "royal icing", la ghiaccia reale appunto, e quindi non potevo non parlare di questi piccoli capolavori.

La tradizione dei biscotti al miele ed alle spezie è antichissima. Inizialmente venivano prodotti esclusivamente nei monasteri, poi solo alcune persone ebbero il permesso di prepararli, mentre la gente comune poteva farlo solo a Natale e Pasqua.
Con il tempo la preparazione di questi biscotti si trasformò quasi in una forma d’arte e si crearono preziosi stampi in legno intagliato con cui si imprime la pasta per creare biscotti straordinari.


Foto di un antico stampo in legno per Medovníky presa dal sito "Bonad.sk".

Bratislava divenne il centro più importante per la produzione dei biscotti, ma il ritrovamento di antichi stampi a Kosice e a Banska Bystrica dimostra come questi dolcetti fossero diffusi un po’ in tutta la Slovacchia. In passato il colore più o meno chiaro dei biscotti era dato dalla quantità delle diverse spezie presenti nell’impasto, oggi invece hanno decorazioni in ghiaccia reale che le abili mani delle donne slovacche trasformano in complicatissimi pizzi di zucchero. E questo senza adoperare sac à poche e beccuccio, ma semplicemente bustine di plastica in cui inseriscono la ghiaccia e dopo averle chiuse praticano un forellino sulla punta del sacchetto per i ricami più sottili, o tagliandone la puntina con le forbici per i ricami meno sottili. Guardarle nei video su Youtube che le mostrano intente a creare queste meraviglie è veramente uno spettacolo.
Queste creazioni sono utilizzate, oltre che come tipico biscotto a Natale e Pasqua, anche come bomboniere per matrimoni e anniversari.
Con questo impasto speziato riescono a creare anche cofanetti portagioielli, portacandele, uova pasquali, campane e tipici sonagli da attaccare agli alberi!
San Valentino è vicino, perché allora non provare a creare dei biscotti a forma di cuore da regalare alla persona che si ama??

Nei vari siti slovacchi che ho visitato ci sono svariate ricette e diversi procedimenti per preparare questi biscotti, e vi assicuro che la traduzione spesso non è così chiara, ma ho avuto la fortuna di trovare il blog "dalle Alpi ai monti Tatra" in italiano che è una fonte straordinaria di notizie sulla Slovacchia e questa ricetta l'ho presa proprio da qui.

Ingredienti:


2 cucchiai di miele
50 gr di burro
140 gr di zucchero a velo
400 gr di farina
1 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaio di lievito
2 uova intere
30 gr di scorza di limone grattugiato
10 gr di cannella
5 gr di anice
5 gr di chiodi di garofano
un bel pizzico di zenzero in polvere

Per la ghiaccia reale con cui decorarli:

1 albume
200 gr di zucchero a velo
1 cucchiaio di succo di limone

Tenete presente che senza pesarle ho utilizzato 1 cucchiaio colmo di un mix di tutte queste spezie. Se li volete di una tonalità più brunita rispetto ai miei potete aggiungere un cucchiaino di cacao amaro in polvere.




A fuoco basso, sciogliere lo zucchero nel miele.Aggiungere il burro e fuori dal fuoco la scorza di limone. Lasciare raffreddare.



In una terrina mescolare insieme farina, lievito, bicarbonato ed il mix di spezie.


Aggiungere quindi le uova ed il contenuto del pentolino ormai tiepido ed impastare il tutto.


Lasciare riposare la pasta in frigo avvolta nella pellicola almeno un’ora (meglio ancora tutta la notte).


Impastarla nuovamente e stenderla in una sfoglia di circa 3-5 millimetri di spessore.



Con le formine tagliabiscotti ricavare le forme che più vi piacciono e secondo l'occasione per cui vi servono i biscotti.

Preriscaldare il forno a 200° e poi infornare i biscotti su carta da forno per 5-10 minuti circa (io li ho fatti cuocere 7 minuti, non li volevo scuri).

Quando sono ancora caldi spennellarli con della chiara d'uovo subito dopo averli sfornati. Questo dona loro brillantezza e forma una pellicola che aiuta a mantenere l'umidità in modo che non diventino troppo duri.

La ghiaccia reale l'ho preparata mischiando con un cucchiaino l'albume con lo zucchero a velo ed il succo di limone (di cui ne ho utilizzato solo alcune gocce) per almeno 10 minuti. Dovrà avere la consistenza di un dentifricio che voltando il cucchiaino abbia dei picchi rigidi che si piegano appena (soft piks ).

Decorarli con la ghiaccia reale solo quando sono completamente freddi.


Qui vedete come decoro utilizzando un semplice conetto di carta da forno senza beccuccio. Purtroppo questa mattina non ho avuto la tranquillità necessaria per decorare. Ho dovuto rispondere due volte al telefono ed aprire due volte la porta all'ascensorista per riparare l'ascensore rimasto bloccato. La ghiaccia ne ha risentito, si era un pò indurita nel conetto, doveva essere appena più fluida per non formare gli antiestetici picchi, ma ho voluto farvi vedere ugualmente il risultato, così non rifarete lo stesso mio errore.




Io ho realizzato solo 2 dei tantissimi motivi che ornano questi piccoli gioielli.
Potete guardare sul web le numerosissime immagini di questi biscotti tipici che sono anche prodotti per i turisti come souvenir.

Che dite, non sono graziosi?? Spero vi siano piaciuti e vi possano avvicinare a quest'arte da noi ancora poco conosciuta che è quella della "decorazione con royal icing"!! Alla prossima!

11 commenti:

elena ha detto...

Hai detto bene sono dei gioiellini...complimenti, davvero interessante, sia la ricetta che l'approfondimento...grazie è un piacere leggere questo post!
e complimenti anche per Simba...è un amore!

resy ha detto...

Grazie Elena, anche da parte di Simba, sei veramente gentile!! Vengo a vedere il tuo blog!

speedy70 ha detto...

deliziosi i toi biscottini Resy!!!! Devo darmi da fare pure io per l'abbecedario... Baci!

serena ha detto...

wow! Passione biscotto! e poi con la ghiaccia sono di un'eleganza unica!
baci!

terry ha detto...

Porca paletta ...ma quanto brava sei!!! ...spettacolare la tua decorazione!...io mai provato ad usare la royal icing...complimenti di cuore mia cara!!!
...e poi come sempre hai raccontato benissimo anche questa tradizione slovacca!
I tuoi contributi son stati preziosissimi!!! :)
grazie davvero!!!

resy ha detto...

@ serena, con la ghiaccia sono fuori allenamento, se li rifai tu vengon fuori dei capolavori!!!
speedy70 Aspettiamo la tua ricetta, dai!!
terry sono contenta di aver dato un buon contributo all'Abbecedario, e al tempo stesso s'imparano moltissimo di altri paesi!!
Baci a voi tutte

Gata da Plar - Mony ha detto...

Resy ma sono FANTASTICI!!!!!!
Sbaglio o, come ricetta (e gusto) sono simili a quelli che si possono comprare anche durante i mercatini di Natale trentini? ^^
Se sì, li adoroooooooooooooooooo :P****
E tu con la ghiaccia reale sei MITICA!!!!!!!!
Un bacione e stracomplimenti! :)

resy ha detto...

Grazie Monyyyyyy, si sono i biscotti in pan di zenzero del Trentino. Un abbraccioooooooo

Anonimo ha detto...

Grazie per aver visitato il mio blog "dalle Alpi ai monti Tatra"!!! Sono contenta che la ricetta ti sia stata utile :-)

resy ha detto...

Anonima del blog "dalle Alpi ai monti Tatra", non ho potuto ringraziarti sul tuo blog ma lo faccio ancora qui, il tuo blog è una fonte incredibile di notizie sul tuo paese. Complimenti e grazie!!
Resy

Anonimo ha detto...

Complimenti per la ricetta e le decorazioni, volevo segnalare un sito di medovniky qui in Italia, www.dolcicuori.jimdo.com
ciao

Posta un commento

Posta un commento