mercoledì 4 febbraio 2015

Coxinhas de frango - il cibo di strada brasiliano


E se fossimo in Brasile con tutta la combriccola dell'Abbecedario culinario mondiale per goderci lo spettacolo unico delle scuole di samba che sfilano per il Carnevale, e se durante la visita ad una delle città avessimo voglia di un salgadinhos, uno di quegli snack salati che rappresentano il cibo di strada brasiliano?
Avremmo solo l'imbarazzo della scelta, ma se tra i vari salgadinhos ci trovassimo davanti degli arancini?? Beh basterebbe addentarne uno per capire che degli arancini hanno solo l'aspetto. Sono le coxinhas (dal portoghese coxa che vuol dire coscia), delle crocchette che possono contenere pollo ma anche verdure come patate, piselli o funghi e possono essere arricchite con formaggio cremoso.
Ma torniamo con i piedi per terra.
Ok, in Brasile ci siamo solo in modo virtuale, non stiamo passeggiando allegramente per una delle sue città ma le coxinhas possiamo provare a cucinarcele da soli.
Così accompagnata dalla musica brasiliana consigliata da Rosa Maria ho preparato la versione più tradizionale di questi stuzzichini, le coxinhas de frango cioè le crocchette di pollo.

Ingredienti (per 16 coxinhas):

Per il ripieno di pollo

  • 300 gr di petto di pollo
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 foglia d'alloro
  • 2 spicchio d'aglio
  • sale e pepe
Per la pasta 
  • 400 ml di brodo di pollo (ricavato dalla cottura del petto)
  • 125 ml di latte
  • 50 gr di burro
  • 250 gr di farina
  • 1 tuorlo d'uovo
  • sale q.b.
Per la pastella  (che può essere sostituita anche da 2 uova battute)
  • 60 gr di farina
  • 100 ml di latte
Per l'impanatura
  • pangrattato
Iniziamo a preparare il ripieno. Tagliamo il petto di pollo a pezzi,
lo mettiamo in una casseruola con mezza cipolla, la carota a rondelle, la foglia d'alloro ed uno spicchio d'aglio. Saliamo e copriamo con 1/2 litro d'acqua, facciamo quindi cuocere il petto e una volta cotto lo sfilacciamo, tenendo da parte il brodo e la carota ed il sedano cotti.
In una padella facciamo rosolare con un pò d'olio l'altra metà di cipolla e l'altro spicchio d'aglio tritati finemente, aggiungiamo i 2 cucchiai di salsa di pomodoro, regoliamo di sale e pepe e vi aggiungiamo il pollo sfilacciato, la carota ed il sedano, facciamo insaporire il tutto qualche minuto,aggiungiamo anche il prezzemolo e lasciamo da parte.


Prepariamo ora l'impasto che avvolgerà il pollo. 
In un tegame dal fondo spesso facciamo sciogliere il burro, aggiungiamo il brodo, il latte, il sale e portiamo ad ebollizione.
Versiamo tutta la farina e mescoliamo energicamente con un cucchiaio di legno fino a che l'impasto non diventa compatto e si stacca dalle pareti del tegame. Togliamo dal fuoco e appena stiepidito aggiungiamo il rosso d'uovo amalgamandolo perfettamente con il cucchiaio di legno e lasciamo raffreddare.




Nel frattempo prepariamo la pastella con il latte e la farina, ma potremmo anche sostituirla con 2 uova battute.



Ora riprendiamo l'impasto ormai freddo, lo suddividiamo in palline da circa 50 gr ciascuna, ogni pallina la schiacciamo leggermente con le dita e poggiandola sul palmo della mano vi adagiamo circa 1 cucchiaino e mezzo di ripieno.



Richiudiamo i lembi dell'impasto dando la tipica forma a goccia.



Passiamo quindi le coxinhas nella pastella e poi nel pangrattato.




Friggiamo in olio profondo fino a doratura, scoliamo su carta assorbente e serviamo calde.




Il disco d'impasto con cui avvolgeremo il ripieno possiamo farlo anche più sottile, io questa prima volta non ho voluto rischiare. 

Nell'impasto per il ripieno volendo possiamo aggiungere del formaggio cremoso.

In ogni caso sono veramente deliziose!!

P.S. Ho dimenticato di dirvi che esiste anche la versione dolce delle coxinhas, per gli amanti del cioccolato c'è infatti la coxinha de brigadeiro, con un impasto dolce e come ripieno uno squisito bonbon brigadeiro, roba da leccarsi i baffi!!  QUI trovate la ricetta ed il video per realizzarle!!



Anche questa ricetta brasiliana è destinata al blog "Torte e dintorni" di Rosa Maria che ci ospita nella tappa brasiliana dell'Abbecedario culinario mondiale.

A presto!! 

6 commenti:

Pinko Pallino ha detto...

In effetti sembrano proprio arancini, ne addenterei volentieri uno a quest'ora!!!

Anisja ha detto...

Sono meravigliose!!! la cucina brasiliana è davvero eccezionale un piatto più buono dell'altro è impossibile resistere :-)
Ciao, a presto ....

Rosa Maria Tenore ha detto...

Buoneeeee!!!!! Grazie :)

Tamtam ha detto...

Mi piacciono molto Resy le farò mettendo dentro della verdura, sono quelle cosine che piacciono a me, il cibo da stada lo adoro...;)

idee quadri astratti ha detto...

Davvero stuzzicose le tue coscette fritte, ripiene di pollo, anche se a prima vista possono ricordare certi piatti da fast food, mentre in realta' sono cose autentiche, della cucina popolare brasiliana. Ancora piu' invitanti mi sembrano quelli misti, con carne e verdure assieme. Grazie del suggerimento.

resy ha detto...

Grazie a tutti, sono davvero buone, il ripieno sarà a vs scelta ed ho pensato che anche l'involucro
esterno potrebbe essere sostituito con un impasto di patate, come quello degli gnocchi!!

Posta un commento