domenica 8 febbraio 2015

Torta Holandesa per un saluto dolcissimo al Brasile


Il nostro viaggio alla scoperta delle tradizioni culinarie del Brasile è quasi volto al termine, da lunedì prossimo con tutti gli amici dell'Abbecedario culinario mondiale saremo in Messico, ma prima di lasciare il paese del samba e del mitico Carnevale ho voluto realizzare un dolce da offrire a Rosa Maria di "Torte e dintornicon cui chiudere la nostra tappa brasiliana prima che la saudade ci prenda.

Questa torta che, a dispetto del nome, non è olandese ma brasiliana 
sembra sia stata ideata nel 1991 nella città di Campinas, nello stato di São Paulo, da Silvia Leite che era proprietaria di un 
caffè-pasticceria, la "Holandesa & Cia". Silvia Leite aveva dato il nome di "torta Holandesa" a questo nuovo dolce in ricordo del periodo trascorso in Europa dove conobbe una famiglia olandese.

Da allora sono state create molte varianti del ripieno di questa torta, ci sono quelle che prevedono una gran quantità di burro, quelle che usano formaggio cremoso e cioccolata bianca, altre ancora con latte condensato e tuorli d'uovo oltre alla panna montata.
Non saprei dirvi quale sia effettivamente quella più simile all'originale, se mai avrete la fortuna di fare una vacanza in Brasile potrete confrontarla con quella del caffè-pasticceria "Holandesa & Cia" di Campinas oppure acquistare quella confezionata dalla Mr Bey, marchio con cui la "Holandesa & Cia" la commercializza in tutto il paese.

Io questa volta mi sono affidata alla ricetta dello Chef Hamilton Bavutti, ma in seguito potremo anche sperimentare le altre ricette e scegliere quella che ci piace di più.  


Ingredienti (per una tortiera da 22 cm di diametro):

Per la base 
  • 200 gr di biscotti alla maizena o al latte (io al latte)
  • 120 gr di burro 
Per il ripieno 
  • 200 gr di cioccolato bianco
  • 150 gr di formaggio cremoso light
  • 400 ml di crema di latte
  • 2 cucchiai di zucchero
  • foglio di gelatina
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Per la copertura
  • 200 gr di cioccolato fondente o al latte
  • 200 ml di crema di latte 
Per la decorazione del bordo
  • biscotti tondi coperti di cioccolato su un lato
  • cioccolato bianco fuso
Iniziamo a ridurre in polvere con il frullatore   i biscotti al latte e li amalgamiamo con le mani con il burro a temperatura ambiente.
Ci rivestiremo il fondo di una teglia a cerniera rivestito di pellicola trasparente e con il bordo rivestito da una striscia di acetato.
Compattiamo l'impasto di biscotti con un cucchiaio.





Posizioniamo intorno alla teglia i biscotti ricoperti di cioccolato con il lato del cioccolato rivolto verso la striscia di acetato.



Passiamo ora a preparare la crema per il ripieno.
Facciamo sciogliere a bagnomaria o al microonde la cioccolata bianca, vi aggiungiamo il formaggio spalmabile e la crema di latte entrambe a temperatura ambiente e lo zucchero mescolando delicatamente con una frusta.
Per finire aggiungiamo 1 foglio di gelatina ammorbidita precedentemente in acqua per 10 minuti e fatta sciogliere in 1 cucchiaio di crema di latte bollente.



Mescoliamo ancora con la frusta e versiamo sul letto di biscotti.
Riponiamo la torta in frigorifero o in freezer per 20 minuti.




Nel frattempo portiamo a bollore la crema di latte, con un cucchiaio di questa crema bollente facciamo sciogliere mezzo foglio di gelatina ammorbidita prima per 10 minuti in acqua fredda. Lo aggiungiamo alla crema di latte bollente insieme alla cioccolata. Mescoliamo perché diventi una ganache liscia ed appena intiepidita la versiamo sulla torta che rimetteremo in freezer.



La tireremo fuori dal freezer mezz'ora prima di servirla.



Io ho voluto scriverci sopra il nome della torta con cioccolato bianco fuso, non appena la taglio fotografo la fetta che dedico a Rosa Maria per l'ospitalità che ci ha riservata!!  

A presto!!

4 commenti:

Martissima ha detto...

sto salivando!!!! mannaggia a te, ora dovró rimediare tristemente con un biscotto.

Tamtam ha detto...

bella carissima, davvero una splendida preparazione, ci penserò quando sarò a corto di calorie...baci

Rosa Maria Tenore ha detto...

Grazie Resy, mi hai fatto commuovere :)

resy ha detto...

Carissime compagne di viaggio, ho riservato per il finale una torta da un milione di calorie............ma tanto con tutto il samba che abbiamo ballato il conto delle calorie si pareggia!!! ;-) un abbraccio e prepariamo di corsa i bagagli per il Messico!!

Posta un commento