domenica 11 gennaio 2015

Gateau de pommes de terre au chocolat - la torta canadese con patate e cioccolato per augurare a tutti buon 2015


Da lunedì 29 dicembre 2014 con l'allegra brigata dell'Abbecadario culinario mondiale siamo giunti in Canada. Per tre settimane saremo ospitati da Elena nel suo blog "Zibaldone culinario.blogspot.it".




Uno dei luoghi turistici più famosi e suggestivi al mondo sono sicuramente le cascate del Niagara (da "Onguiaahra" che in lingua irochese dei pellerossa d'America significa "acque tuonanti") che sono condivise dalle città gemelle ed omonime di Niagara Falls nell'Ontario (Canada) e Niagara Falls nello Stato di New York (USA).
E' un complesso di tre cascate distinte ed originate dallo stesso fiume, il Niagara, che hanno origine in territorio canadese con le "horseshoe falls" ("ferro di cavallo" per la loro particolare forma)o "canadian falls", separate dalla Goat Island (Isola delle capre) da quelle  del versante statunitense che sono le "american falls" e dalle più piccole "Bridal Veil falls" ("cascate a velo nuziale").

Anche se il loro salto non è particolarmente alto (58 mt) lo scenario particolare dovuto alla grandezza del fronte d'acqua ed alla loro portata le rendono veramente spettacolari.


Le Cascate del Niagara viste dal versante canadese (foto da wikipedia di Sbittante)
Per aprire la serie di ricette canadesi, anche se le feste appena passate come al solito sono state contrassegnate da ricche mangiate e chili superflui accumulati, ho voluto preparare un dolce canadese dalle chiare origini francesi, un dolce di patate e cioccolato con cui inaugurare il nuovo anno.
E' un dolce tipico del Nouveau-Brunswick, la provincia del sud est del Canada più francofona del paese al di fuori del Quebec.

Ingredienti (per una teglia da 18 x 27 cm):

Per la torta 

  • 325 gr di patate lessate e ridotte a purea
  • 250 ml di latticello (1/3 di yogurt al naturale e 2/3 di latte scremato)
  • 113 gr di margarina o burro fusi
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 225 gr di farina 00
  • 43 gr di cacao amaro in polvere
  • 2 uova grandi
  • 1 cucchiaino da tè di essenza di vaniglia
  • 1 cucchiaino da tè di lievito chimico
  • 1/2 cucchiaino da tè di bicarbonato di sodio
  • 1/2 cucchiaino da tè di cannella in polvere
  • sale un pizzico
Per la salsa al cioccolato
  • 43 gr di cacao amaro in polvere
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 3 cucchiai da tavola di farina
  • 2 cucchiai da tavola di burro
  • 2 cucchiaini da tè di essenza di vaniglia
  • 480 ml di acqua bollente

Iniziamo a preparare la torta.
In una ciotola montiamo con le fruste elettriche il burro con lo zucchero, aggiungiamo poi le uova una alla volta e la vaniglia.





A parte mescoliamo il latticello con la purea di patate fino a renderli lisci ed omogenei e poi li aggiungiamo al composto di burro ed uova montando sempre con le fruste.




In una ciotolina mescolare insieme il cacao con la cannella, il bicarbonato, il lievito ed il sale e passandoli al setaccio aggiungerli al composto.
Per ultima aggiungere la farina anch'essa passata al setaccio battendo con le fruste elettriche a media velocità finché il composto non risulti liscio.



Versarlo quindi in una teglia con il fondo ricoperto di carta da forno ed i bordi laterali imburrati ed infarinati.


Cuocere in forno già caldo a 175° per almeno 40 minuti, ma facendo sempre la prova stecchino che dovrà uscire pulito.

Mentre la torta si raffredda prepariamo la salsa al cioccolato.

In una casseruola versiamo il cacao, lo zucchero e la farina miscelandoli bene tra loro.


Aggiungiamo 2 tazze di acqua bollente (OGNI TAZZA AVRA' LA CAPACITA' DI 240 ML), mescoliamo a fiamma bassa fino a che la salsa non avrà raggiunto la giusta consistenza.
Fuori dal fuoco aggiungiamo il burro e la vaniglia mescolando per rendere la salsa bella liscia e lucida.




Tagliamo quindi la torta in 16 porzioni ed accompagniamo ogni pozione con la salsa al cioccolato.


Questa la ricetta originale, ma io sono sicura che sarebbe ottima anche accompagnata da panna montata o da una crema inglese che contrasterebbero con il gusto cioccolatoso della torta.

E' veramente squisita, dalla consistenza più compatta di un budino, ottima per accompagnare una buona tazzina di caffè. 

Alla prossima ricetta!! ^-^

7 commenti:

Martissima ha detto...

ohhh ma che bella ricetta hai scovato, a vederla pensavo fosse molto piú burrosa e calorica, non c'é niente da fare sei sempre al top, bacio a te Resy

Torta di Rose ha detto...

mi piaceee! Resy ma dove hai scovato la ricetta?

Tamtam ha detto...

certe ricette valgono anche qualche chilo in più...ottima...ciao cara

resy ha detto...

Grazie a tutte, smackkkkkkk, confesso che sto perfezionando la ricerca delle ricette cercandole nella lingua locale, ho cercato in francese "dolci tipici tradizionali canadesi" e tra varie ricette c'era anche questa!!! Altro metodo di ricerca particolareggiato è cercare le ricette tipiche di ogni regione che fa parte dello Stato in questione..........ci manca solo la lente d'ingrandimento e siamo delle perfette Sherlock Holmes!!!! ;-)

elena ha detto...

ma sei davvero Sherlock Holmes...questa è fantastica!!! grazie della proposta!!! :)

Morena ha detto...

Sei bravissima sia nell'esplorazione delle cucine sia nel preparare torte e questa mi incuriosisce molto!

resy ha detto...

Grazie compagne di viaggio, ma siamo tutte esploratrici provette, non è vero???? ;-)

Posta un commento