lunedì 26 gennaio 2015

Manjar de coco queimado - budino al cocco tostato .......e si sbarca in Brasile!!


Da lunedì scorso con l'Abbecedario culinario mondiale siamo giunti in Brasile, ospitati da Rosa Maria che nel suo blog "Torte e dintorni" ci ha piacevolmente accolti raccontandoci qualcosa di questo paese.

Un paese dalle mille attrattive da scoprire e non solo nelle sue zone turistiche più tradizionali.
Durante un mio viaggio in Colombia dalla città di Leticia, che si trova sul Rio delle Amazzoni nella zona chiamata "Tres fronteras" perché qui confinano Colombia, Brasile e Perù, passammo a piedi lungo l'Avenida Internacional nella  città di Tabatinga in territorio brasiliano (Stato dell'Amazonas), solo un breve assaggio di quello che è il più grande paese dell'America meridionale.
Il Rio delle Amazzoni e la foresta pluviale affascinano per la loro maestosità e le meravigliose testimonianze delle civiltà precolombiane dimostrano quanto le popolazioni che vi vissero più di 11 mila anni fa fossero evolute.

Geoglifi nella foresta amazzonica disboscata di Acre - Brasile (foto da wikipedia di Sanna Saunaluoma) 
Pittogrammi nella Caverna da Pedra Pintada - bacino del Rio delle Amazzoni stato del Pará - Brasile (foto da wikipedia di Yurileveratto)


E come non visitare le meravigliose cascate del fiume Iguaçu al confine tra la provincia argentina di Misiones (Parco Nazionale di Iguazù) e lo stato brasiliano del Paranà (Parco Nazionale dell'Iguaçu). 



Cascate di Iguaçu (foto da wikipedia di SF Brit)
Così come ci ha invitato a fare Rosa Maria, accompagnata da samba e bossa nova, ho iniziato ad aggirarmi tra le ricette tipiche del Brasile. 
Questo primo dolce, a base di latte e polpa di cocco, mi ha incuriosito per l'utilizzo del cocco tostato (queimado) che conferisce un sapore particolare.  

Ingredienti (per uno stampo da 22 cm di diametro con foro centrale):

Per il budino
  • 80 gr di cocco disidratato ( oppure 100 gr di cocco fresco grattugiato)
  • 200 gr di zucchero
  • 75 ml di acqua
  • 90 gr di amido di mais
  • 1 lt di latte
  • 200 ml di latte di cocco
Per la salsa
  • 100 gr di zucchero
  • 45 ml di acqua
  • 200 ml di latte di cocco
Per prima cosa mettiamo il cocco disidratato in una padella sul fuoco ed a fiamma bassa e mescolandolo continuamente gli facciamo assumere un colore dorato. Mettiamo da parte.



In una ciotola mescoliamo bene il latte di cocco con l'amido di mais.


Nel frattempo mettiamo sul fuoco il latte mentre in un altro tegame alto e dal fondo spesso versiamo l'acqua e lo zucchero ed a fiamma bassa e senza mescolare lasciamo che lo sciroppo raggiunga il colore dorato.



A questo punto fuori dal fuoco versiamo il latte bollente nello sciroppo caramellato, facendo attenzione a non bruciarsi. 
Vi versiamo anche l'amido di mais sciolto nel latte di cocco ed il cocco disidratato precedentemente tostato.


Rimettiamo sul fuoco a fiamma moderata e mescolando continuamente facciamo raggiungere la consistenza di una crema pasticcera.
Versiamo quindi il composto nello stampo ed una volta freddo mettiamo in frigorifero, preferibilmente tutta la notte.

Per la salsa caramellata mettiamo l'acqua con lo zucchero in una pentola dal fondo spesso e senza mai mescolarli facciamo caramellare a fuoco basso, vi aggiungiamo il latte di cocco fatto scaldare contemporaneamente, mescoliamo fino a che la salsa non si è addensata.



La lasciamo quindi freddare e ne verseremo un pò sul budino sformato sul piatto da portata al momento di servire.


Ne verseremo altra su ogni porzione di budino.


Alla prossima ricetta !!  ^-^ 

4 commenti:

Rosa Maria Tenore ha detto...

deve essere buonissimo Resy.....da rifare. Grazie <3

Tamtam ha detto...

Budino interessante, ho ancora il cocco nel mobile di cucina più due lattine qualcosa dovrò farci...e questo mi piace..;)

Ornella Camatta ha detto...

Mamma miaaaaa, che goduriaaaa! Mi ci tufferei dentro a questo budino!

Pinko Pallino ha detto...

Che goloso, ha un'aspetto così morbido!!

Posta un commento